Blog

HomeSardegna del SudCala Pira e l’isola di Serpentara: mare turchese e panorami mozzafiato nella Sardegna meridionale

Cala Pira e l’isola di Serpentara: mare turchese e panorami mozzafiato nella Sardegna meridionale

Cala Pira è una piccola spiaggia che dista pochissimi chilometri dal Lido Tamatete. Fa certamente parte della lista del ‘Cosa vedere in Sardegna meridionale’. La piccola cala, incorniciata nel verde, che le conferisce un aspetto particolarmente selvaggio ed incontaminato, è situata nella costa sud-orientale dell’isola, lungo la strada tra Villasimius e Costa Rei. Una meta imperdibile per chi ha deciso di trascorre l’estate 2018 in Sardegna.

Si tratta di una lingua di sabbia non più lunga di un chilometro che offre un panorama magnifico: l’isoletta di Serpentara, distante dalla battigia 3-4 km e raggiungibile attraverso escursioni organizzate dalle vicine Costa Rei e Villasimius.

Vacanze in Sardegna 2018: la Baia di Capo Carbonara, la perla del sud-est

Il bello della Sardegna meridionale: Cala Pira spiaggia panoramica davanti all’isola di Serpentara

Il mare stupendo, i colori da favola, il paesaggio mozzafiato e la torre di avvistamento spagnola sul promontorio a rendere il tutto ancor più suggestivo.

Siamo nel territorio di Castiadas, tra Costa Rei e Capo Carbonara. Tra le cose da vedere in sud Sardegna se state trascorrendo la vostra vacanza 2018 a Cala Sinzias e Lido Tamatete, segnaliamo certamente Cala Pira. Ci si arriva percorrendo la SP18 fin quando ci si trova davanti a una grande roccia su cui è indicato il nome della spiaggia.

Percorsa una breve strada sterrata si arriva ad un parcheggio a pagamento. Da lì dopo circa 100 metri a piedi si arriva in spiaggia, bagnata da un mare dai colori caraibici e impreziosita da scogli di granito e ginepri. La caletta è riparata dal vento, la sabbia è finissima.

Dalla spiaggia si può ammirare l’isola di Serpentara raggiungibile attraverso escursione organizzata. La visita dura mediamente due ore e permette di vedere tutta l’isola, completamente disabitata, e godere delle sue splendide insenature e scogliere a picco. Serpentara è stata riaperta al pubblico da pochi anni poiché precedentemente era area protetta integralmente, con divieto assoluto di visita.

 

Cala Pira: trekking panoramico fino alla torre spagnola

Sardegna meridionale

Cala Pira offre un trekking panoramico fino alla torre spagnola. Il percorso è panoramico e semplice, alla portata di chiunque.Sulla sinistra, guardando il mare, sorge la Torre di Cala Pira, a destra invece la spiaggia è ricca di sassi e scogli. Il fondale è basso e sabbioso, caratteristica di molte spiagge della Sardegna sud-orientale, e rende la piccola baia perfetta anche per i bambini.

In fondo alla spiaggia è a disposizione un punto di ristoro, che oltre alla ristorazione offre anche un servizio di noleggio di imbarcazioni da diporto per visitare le cale vicine. Per chi invece ama il trekking e le escursioni, è possibile salire fino al promontorio dove si erge la Torre spagnola. Si tratta di un percorso breve e non particolarmente impegnativo, alla portata di tutti.

La torre è stata edificata nel 1639 e si trova in ottimo stato di conservazione; attraverso una scala semicircolare è anche possibile raggiungere la terrazza soprastante. Quasi scontato dire che da lassù il panorama è spettacolare, da fissare, come molti altri angoli della Sardegna meridionale, nei ricordi… E nello smartphone!

Scritto da

L'autore non ha ancora inserito informazioni sul suo profilo.

Lascia un commento